Attività & Progetti

logo napoli city lab

Proposta di un concorso di idee per la creazione di un percorso turistico strutturato tra il Porto ed il Centro Antico, e la riqualificazione del muro – percorso di via S. Chiara

PREMESSA
L’Associazione “NAPOLI CITY LAB” nasce nel 2014 con lo scopo di promuovere, e contribuire ad attuare, iniziative per il recupero della Napoli storica e non solo, coniugando interventi materiali ed immateriali.
In particolare, l’iniziativa che proponiamo deriva dalla considerazione che obiettivo primario di qualsiasi intervento sul Centro Storico UNESCO di Napoli debba essere, oltre alla tutela delle emergenze monumentali, la tutela e la valorizzazione di “persone e pietre”, nella consapevolezza che qualsiasi programma di riqualificazione sociale, economica ed ambientale perderebbe convenienza e non avrebbe un duraturo ritorno senza la tutela di questi due valori.
La ricchezza – ed il vero capitale - del nostro Centro Storico sta nell’intreccio tra case, monumenti, botteghe, in una molteplicità di funzioni che costituisce la città vera, che è la offerta in più, il valore aggiunto che molte città storiche italiane hanno perso o stanno perdendo.
UNA DELLE PRIME INIZIATIVE DI  “NAPOLI CITY LAB”
è cercare di promuovere interventi che qualifichino ed espandano l’offerta turistica organizzata del Centro storico e della città, salvaguardandone i caratteri identitari su evidenziati.
SI PROPONE QUINDI UN CONCORSO DI IDEE PER:
·         la creazione e qualificazione di un percorso strutturato “turistico/attrattivo” tra: Stazione marittima - Piazza Borsa – rampe S.Aspreno - Donn’albina - Banchi Nuovi – S.Chiara - Gesù nuovo – Benedetto Croce, che divenga una delle porte di accesso “veloce e sostenibile” al Centro Antico,   in particolare per i flussi crocieristici;
·         la riqualificazione del muro lungo  via S. Chiara, degli edifici ed aree limitrofe;
Obiettivi  del concorso di idee:
·         verificare la fattibilità di un percorso breve per l’accesso turistico dal Porto al Centro antico che sia occasione di sviluppo economico e sociale, ma possa anche elevare la qualità ambientale dell’area interessata;
·           qualificare il percorso con realizzazione di interventi materiali/immateriali, in particolare sul muro lungo via S. Chiara;
·         attuare una metodologia “per progetti” di recupero del Centro storico/Centro antico con interventi materiali ed immateriali” in ambiti circoscritti;
COSTO DEL CONCORSO
Si prevede un costo complessivo di circa € 20.000 – 25.000, per compensi ai  vincitori, spese  gestione e divulgazione degli esiti del concorso.
 
REPERIMENTO FINANZIAMENTI
Enti partecipanti, crowdfunding, porta a porta tra gli operatori economici interessati del centro antico, vendita gadget ecc…..
 
SVOLGIMENTO - TEMPISTICA
Settembre       2015: redazione bando e inizio reperimento fondi; Dicembre       2015 : chiusura fund raising
Gennaio         2016 : emanazione bando
Luglio            2016 : chiusura concorso e divulgazione esiti

A cura di Bernardino Stangherlin, Angelo Albano; documentazione Piera Stangherlin, giugno 2015.